Marcello Ribera

Cerca qui!

SEGUI TUTTE LE ATTIVITÀ SUI SOCIAL!



CHE TEMPO CHE FA?

Ricerca nel sito per categorie

INIZIATIVE EUROPEE





LINK UTILI









COLLABORAZIONI CON IL MUNICIPIO ROMA XV







DECORO, RIBERA: L’AMMINISTRAZIONE 5 STELLE LIMITA IL VOLONTARIATO, SARA’ BATTAGLIA

DECORO, RIBERA: L’AMMINISTRAZIONE 5 STELLE LIMITA IL VOLONTARIATO, SARA’ BATTAGLIA
agosto 23
13:28 2017

I cittadini che vorranno volontariamente contribuire al decoro delle aree verdi e degli spazi comuni, oltre a dover pagare a proprie spese un’assicurazione, se non chiederanno anche l’autorizzazione al comune, rischieranno una sanzione amministrativa. Questo è quanto prevede la Deliberazione di Giunta Capitolina, n. 66/2017 e l’introduzione di un modulo:

https://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/Attivita_volontariato_Modulo.pdf.

I volontari sono quindi obbligati a presentare formale richiesta di autorizzazione anche per semplici attività come, per esempio, raccogliere alcune cartacce e bottiglie da un parco. Eppure, nonostante l’amministrazione non riesca a garantire i servizi, mette in campo meccanismi burocratici che disincentivano la partecipazione e il contributo di associazioni, comitati e liberi cittadini.

Dopo un anno, l’attuale amministrazione del XV Municipio, ha eliminato importanti servizi come i centri mobili per la raccolta dei rifiuti ingombranti e particolari in molti quartieri, tra cui Tomba di Nerone, La Giustiniana, Cesano e il Fleming; non è stata in grado di  organizzare alcuna iniziativa sul nuovo modello di raccolta differenziata e, non contenti di questo, ora vogliono limitare anche il libero volontariato.

Mi chiedo cosa succederà a tutti quei cittadini che non sono a conoscenza di dover essere autorizzati o che continueranno ad impegnarsi comunque in queste attività, incorreranno in una sanzione amministrativa? Oltre al danno, quindi, anche la beffa e come se non bastasse, l’assessore all’ambiente del XV Municipio, alle giuste obiezioni poste dai volontari, ha risposto con parole offensive e denigratorie, definendole “stupidaggini” e “richiamandoli se vogliono instaurare un dialogo, altrimenti buon divertimento”, come nel caso del signor Franco Romani, promotore del gruppo “decoro urbano e civismo -La Storta“, da anni impegnato in attività di pulizia del territorio.

Tutto questo è inaccettabile, porteremo avanti una dura battaglia di giustizia e libertà per tutti quei cittadini che vogliono contribuire al decoro del nostro territorio senza essere tormentati da una amministrazione che si dimostra ancora una volta insensibile e inadeguata nell’affrontare i problemi.

E’ quanto dichiara in una nota Marcello Ribera, Vicepresidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV.

Related Articles